Persone, passi, idee

Io sono… una persona libro

Cosa dice questo libro:   Le persone libro sono un’attività militante dell’Associazione Donne di carta per promuovere la lettura. Imparano a memoria i testi che amano e vanno in giro a dirli, ovunque, soprattutto là dove vive la gente o non ci sono libri. I libri sono loro. Le loro voci. La cellula madre di Roma racconta qui la sua storia, dall’atto di nascita (maggio 2009) a maggio 2010: un’antologia di esperienze, un corredo fotografico alla cronaca degli eventi itineranti, gli inizi della  nuova cellula aretina per le strade della Toscana. E sempre in stile diaristico e confidenziale, il libro è lo strumento indispensabile per comprendere la filosofia del Progetto: l’economia del dono, la memorizzazione come atto d’amore per un testo, la relazione con chi ascolta, la dizione come naturalezza, intimità e non recitazione/esibizione di chi dice… aspetti che sono le basi della filosofia di Antonio Rodriguez Menendez, l’ideatore e il fondatore del Proyecto Fahrenheit 451.

Collana “Strumenti” – Manuali/Saggistica

Titolo: Io sono… una persona libro
Autrice: Donne di carta
Foto di: Maria Rita Guarini, Stefania Molajoni, Nicoletta Montemaggiori
Progetto grafico: Gianna Petrucci
Supporto:
Copertina e pagine in carta ecologica certificata
Formato:  17×24
Pagine: 128
Prezzo: 14 euro

La Carta dei diritti della lettura

Cosa dice questo libro:  8 articoli scritti nel rispetto della semplicità del linguaggio mutuata dallo stile della Costituzione italiana, una Premessa e un Commentario. Due Prefazioni : di Michela Murgia e di Lidia Castellani, scrittrici. Una Postfazione del prof.Massimo Squillacciotti dell’Università di Siena (Antropologia). Un estratto dei commenti preziosi che le persone hanno lasciato sul web quando il documento ha girato – tutt’ora – come Petizione per raccogliere firme. Perché la Carta non è solo un libricino – un pamphlet – ma una piattaforma filosofica che rivendica la lettura come un diritto della persona e non come un privilegio, e intende arrivare alla fine dell’anno 2012 all’attenzione del Parlamento europeo, forte delle firme raccolte e delle adesioni ottenute, in primis la medaglia di rappresentanza del Presidente Napolitano, l’avallo dell’Accademia della Crusca (Firenze) e di tante personalità politiche e intellettuali, di biblioteche (di Mestre, di Arezzo, di Roma) di lettori, artisti (Paola Turci come madrina) e di giornalisti: Gioacchino De Chirico, Eugenia Romanelli, di associazioni ed enti culturali (la Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari).  Il suo esordio come libro è avvenuto a Bastia Umbra, febbraio 2011, dove in una cornice multietnica i suoi 8 articoli sono stati detti in filippino, portoghese, tedesco, francese, farsi, inglese… perché leggere appartiene, come libertà di scelta, a tutti i lettori del Mondo.

La Petizione è ancora attiva.

Moduli per la raccolta firme e estratto degli 8 articoli sono scaricabili dal sito ufficiale dell’Associazione Donne di carta.

Fuori Collana – Saggistica

Titolo: Carta dei Diritti della Lettura
Autrice: Donne di carta
Progetto grafico: Tree-art di Gianna Petrucci
Supporto:
Copertina e pagine in carta ecologica certificata
Formato:  17×24
Pagine: 128
Prezzo: 14 euro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...